Sconti Amazon fino al 60
Prima di leggere aiutaci ad offrirti contenuti sempre di qualità
Seguici sui Social Network!

Se hai deciso di creare un sito web, uno degli aspetti che dovrai tenere assolutamente in considerazione è quello relativo alla scelta del nome del dominio.

Questo aspetto, spesso sottovalutato, è molto importante poichè va ad impattare sia il modo in cui i tuoi visitatori ti percepiranno, sia il modo in cui i motori di ricerca prenderanno in considerazione il tuo sito.
In questo nuovo articolo ti spiegherò cosa si intende per nome di un dominio e come sceglierlo correttamente.

Che cosa si intende per nome del domino di un sito web?

Il nome del dominio di un sito web è l’indirizzo che lo identifica in modo univoco all’interno della rete internet. Ad esempio www.tuosito.it è il nome del dominio, quindi l’indirizzo, che l’utente dovrà immettere nel proprio browser per poter raggiungere univocamente quel sito web.

Per realizzare un sito web, dovrai fare sostanzialmente 2 cose: scegliere un dominio ed acquistare un piano hosting, ovvero lo spazio “fisico” dove risiederanno i file che compongono il sito stesso. Per questo dovrai fare affidamento su un provider di servizi internet come ad esempio GoDaddy.

Ritornando a noi, per poter scegliere correttamente il nome del dominio del tuo sito web, ti consiglio di prendere in cosiderazione i seguenti punti:

Far coincidere il nome del dominio con il nome del sito

Prima di tutto, è di fondamentale importanza far coincidere il nome del dominio con il nome del sito (azienda o attività), in questo modo un utente può facilmente ricordasi uno dei 2 e ricercarti tramite i motori di ricerca.

Facile da scrivere e ricordare

Il nome ideale per un dominio deve essere breve e facile da scrivere e di conseguenza anche ricordare. In generale ti consiglio di scegliere un nome di dominio che contenga al massimo 2 o 3 parole.

Contenere delle parole che spieghi di cosa tratti il sito

Il nome del dominio deve identificare chiaramente la tua attività e andrebbe scelto in funzione della ragione sociale, dei marchi e dei prodotti. Questo vale ovviamente se stai creando un sito aziendale. Nel caso tu voglia realizzare un blog o magazine, dovrai scegliere un nome di dominio che contenga come parola chiave la tematica principale del sito.

Evitare di inserire dei trattini nel nome

Se il nome del dominio che hai scelto è stato già preso e quindi non è più disponibile, l’uso del trattino può essere una buona soluzione in termini di leggibilità e memorizzazione del sito. Tuttavia, il visitatore potrebbe dimenticare di immettere i trattini (e di conseguenza aprire un sito concorrente) oppure potrebbe trovare difficoltà nella digitazione degli stessi se si trova a navigare da un dispositivo mobile.

Disponibile

In ultimo, dovrai verificare la disponibilità del nome del dominio. Per farlo ti basterà accedere al sito del provider GoDaddy, di cui ti ho accennato in precedenza, e seguire la procedura di seguito riportata.

Dalla home page del sito, dovrai:

  1. immettere nel box di ricerca dominio, il nome che vorresti per il tuo sito (ad esempio www.tuosito.it)
  2. fare click sul pulsante “Cerca dominio” (vedi immagine in basso)
  3. attendere i risultati per capire se è disponibile o meno quel nome dominio.

In quest’articolo sponsorizzo e consiglio GoDaddy perchè è il registrar di nomi di dominio più grande del mondo. Tramite GoDaddy potrai verificare la disponibilità del dominio e registrarlo con una specifica estensione.

Inoltre, se sei alle prime armi, all’interno del sito di GoDaddy, potrai contare su un’ottima assistenza clienti, che ti seguirà passo passo durante la registrazione del dominio del sito. Potrai rivolgerti al team di assistenza pluripremiato GoDaddy telefonicamente e ricevere tutte le informazioni necessarie per pubblicare online il tuo sito web.

Bene, ora conosci tutto su come scegliere un dominio efficace, dai spazio alla tua fantasia e buon lavoro!

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here