Regalaci un Like sulla nostra pagina, a te non costa nulla. Grazie.

Google Analytics è senza dubbio uno degli strumenti migliori per controllare e monitorare le statistiche del proprio sito web.

google-analytics

Integrare Google Analytics nel proprio sito web è un’operazione piuttosto semplice per gli utenti esperti, mentre per chi si affaccia per la prima volta sul mondo dello sviluppo e delle realizzazione di siti web, potrebbe essere un pò complicata. Per questo motivo ho deciso di aiutare gli utenti WordPress alle prime armi nell’integrazione di questo potente strumento all’interno del proprio sito o blog. Di seguito fornirò diverse soluzioni per aggiungere Google Analytics su WordPress.

wordpress-image

L’obiettivo dunque è quello di avere il nostro sito o blog WordPress, monitorato tramite Google Analytics. Per poter usufruire di Google Analytics occorre un account Google. Come sappiamo Google utilizza un’unico account per poter gestire tutti i suoi strumenti: Google Mail, Google Drive, Google Analytics ecc.. Una volta registrato l’account bisogna entrare in Google Analytics tramite questo indirizzo: http://www.google.com/analytics/

Dalla pagina di Google Analytics, bisogna entrare in Amministrazione e creare un nuovo account. Durante la creazione di un nuovo account bisogna specificare: nome account, nome del sito web, URL del sito web e settore del sito web. Una volta creato l’account, sempre dalla sezione Amministrazione, bisogna selezionare la voce Informazioni sul monitoraggio e poi cliccare su Codice di monitoraggio. Dalla pagina che si apre bisogna verrà mostrato il codice javascript che andremo ad integrare in WordPress.

google-analytics-codice-di-monitoraggio
Il codice di monitoraggio di Google Analytics.
OTG Cavo Adattatore Femmina e Micro USB Host per Samsung Galaxy S2 S3 Note 2 Nexus

Il codice di monitoraggio è questo:

<script>
  (function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){
  (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o),
  m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m)
  })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga');

  ga('create', 'TUO_ID_MONITORAGGIO', 'auto');
  ga('send', 'pageview');

</script>

Al posto di quello che ho chiamato TUO_ID_MONITORAGGIO ci sarà il codice di monitoraggio di Universal Analytics generato per il sito che abbiamo appena registrato su Analytics.

Una volta ottenuto registrato il sito su Google Analytics ed ottenuto il codice javascript di monitoraggio, passiamo su WordPress.

Esistono 3 possibili modalità per aggiungere Google Analytics su WordPress.

1. Tramite plugin
Esistono una marea di plugin per aggiungere Google Analytics su Worpress. Io mi sento di consigliare un semplice plugin Insert Header and Footer molto leggero e di facile utilizzo. Una volta installato questo plugin basterà entrare (dalla pagina di amministrazione WordPress) Impostazioni > Insert Header and Footer ed incollare il codice di monitoraggio all’interno del campo Footer.
Guarda il video in basso

 

2. Tramite integrazione diretta nel file header.php

Copiare il codice di monitoraggio ed incollarlo direttamente nel file denominato headers.php subito dopo il tag <body>. Il file headers.php è accessibile direttamente dalla pagina di amminstrazione WordPress, basta infatti eseguire Aspetto > Editor e selezionare il file per poterlo editare.

 

3. Tramite Functions.php

Sottolineo che questo metodo è consigliabile solo ad utenti già abbastanza esperti sul fronte WordPress.

Accedere al file functions.php dalla pagina di amminstrazione WordPress Aspetto > Editor e selezionare il file per poterlo editare. Una volta aperto il file functions.php bisogna incollare il seguente codice:

<?php
add_action('wp_footer', 'add_googleanalytics');
function add_googleanalytics() { ?>
// incollare qui il codice di monitoraggio
<?php } ?>

A questo punto sostituire la riga dove ho inserito il commento “incollare qui il codice di monitoraggio” con appunto il codice di monitoraggio.

Bene, a questo punto sarete pronti a sfruttare la potenza Google Analytics per monitorare il vostro sito o blog. Ricordo che Google Analytics è disponibile, oltre che dal sito web, anche come app sia Android che iOS.

 

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here