Prima di leggere aiutaci ad offrirti contenuti sempre di qualità
Seguici sui Social Network!

Sicuramente navigando in rete avrai sentito parlare di SSL o di certificati SSL ma ancora non hai capito bene di cosa si tratta, giusto? Niente paura, nelle prossime righe ti spiegherò che cosa si intende per certificato SSL e a cosa serve.

L’acronimo SSL che sta per Secure Sockets Layer ed è un protocollo progettato per consentire alle applicazioni di trasmettere informazioni in modo sicuro e protetto. Questo significa che tutte le applicazioni che fanno uso di certificati SSL sono in grado di gestire l’invio e la ricezione di chiavi di protezione e di criptare/decriptare le informazioni trasmesse utilizzando le stesse chiavi. In pratica il protocollo SSL serve a proteggere le comunicazioni tra browser e server, criptando, per esempio, le informazioni fornite dagli utenti.

Moltissimi siti fanno uso del protocollo SSL, te ne puoi accorgere dalla URL che comincia con HTTPS che sta per HyperText Transfer Protocol over Secure Socket Layer. L’applicazione del protocollo SSL è indispensabile sui siti che richiedono uno scambio di informazioni tra utenti e server, un esempio può essere un sito di una banca, ma anche i social network principali sono tutti over SSL.

Lo scambio di informazioni tra client e server deve essere protetto altrimenti un hacker potrebbe intercettarlo e catturarne informazioni sensibili. Infatti, quando un browser (client) tenta di accedere a un sito web (server), normalmente la connessione tra i due funziona in chiaro: di conseguenza è tecnicamente possibile, per un utente terzo, effettuare una procedura di “sniffing” o spionaggio dei dati tramite un attacco “man in the middle”. Il protocollo SSL serve a criptare le informazioni prima che inizi il trasferimento e renderle leggibili solo da un server sul quale è installato il necessario certificato SSL. Detto in parole ancora più semplici, un certificato SSL serve a dimostrare che il browser è connesso con il sito reale e non con uno fasullo.

Oggigiorno è fondamentale che un sito web, che prevede lo scambio di informazioni sensibili da parte dell’utente, sia protetto da SSL, in modo particolare siti e-commerce, banche e tutti quelli dove sono salvate password o altri dati sensibili.

Tutti o quasi i browser di ultima generazione tendono a segnalare i siti privi di protezione SSL (http e non https) come non sicuri, spesso trovi un messaggio del tipo “connessione non sicura”. Invece, le connessioni sicure SSL vengono notificate dai browser cambiando colore della barra dell’indirizzo (solitamente un colore verde) o con un’icona apposita che precede l’url del sito.

Se possiedi un blog, un e-commerce o comunque un sito che prevede lo scambio di informazioni con i tuoi visitatori, ti consiglio al più presto di mettere in sicurezza il tuo sito con un certificato SSL. Per la protezione della tua attività e per la salvaguardia dei dati dei tuoi visitatori oggi è fondamentale avere un sito con protezione SSL. Con un certificato SSL migliorerai l’immagine del tuo brand garantendo massima protezione dalle frodi per tutti i visitatori del tuo sito web grazie alla crittografia dei dati.

Se ancora non ti sei convinto devi sapere che un sito web affidabile è anche un sito che viene premiato da Google, primo tra i motori di ricerca, in termini di indicizzazione. Infatti, Google ha chiaramente dichiarato guerra ai siti ritenuti non sicuri, avvisando che ci saranno forti penalizzazioni a partire da gennaio 2017. Quindi se sei un blogger ti conviene tener conto anche di questo aspetto.

Esistono moltissimi provider che offrono la possibilità di proteggere il proprio sito web tramite certificato SSL, uno di questi è Keliweb che reputo molto valido. Keliweb è un’azienda italiana che si occupa di fornire servizi di hosting e di offrire servizi di qualità per il lavoro dei professionisti web e di chiunque decida di intraprendere un progetto su internet. Nel giro di breve tempo l’azienda Keliweb è arrivata ad imporsi come uno dei provider italiani più conosciuti e apprezzati. L’azienda possiede un Datacenter di proprietà a Rende (CS) nel segno dell’innovazione e di un notevole miglioramento delle infrastrutture. Questo è importantissimo perché fornisce considerevoli vantaggi per i propri clienti grazie ad una gestione diretta, offrendo una qualità di servizio superiore e un’assistenza ai massimi livelli.